Monte Rosa SkyMarathon e AMA VK2 2019

Diabete: Una patologia condivisa con lo sport
Maggio 30, 2019
AMA VK2 Secondo Assoluto
Giugno 25, 2019

PRIMO VERTICAL ENDURANCE

Ci siamo!! Sabato 22 giugno prenderà il via la prima gara in programma nel mio progetto Diabetes vertical Endurance.

Lo scenario sarà rappresentato dalla gara più alta d’Europa, la culla dello skyrunning dove tutto è iniziato nel 1993. La corsa alle vette è iniziata proprio sul Monte Rosa dopo il record del 1989 di Marino Giacometti, salito da Alagna in 3h57’. Da qui, ha lanciato le prime gare di skyrunning negli anni ’90 che oggi sono una realtà globale in quattro Continenti con 50,000 partecipanti da 65 Paesi.

Monte Rosa SkyMarathon 1993

Ora si torna al futuro con un nuovo format ma con lo spirito dei primi pionieri con una gara a coppie per raggiungere la Capanna Margherita e una gara individuale che raggiunge i 3260m della Stazione Indren – due competizioni che guardano al futuro con profonde radici nel passato.

Io ho scelto di iscrivermi alla AMA VK2 2019  gara individuale di sola salita.

Come ci arrivo?

Quest’anno per svariati motivi ho iniziato a preparare la stagione in ritardo rispetto al solito. Con il centro Vitalia Salute abbiamo messo su un piano di allenamenti per recuperare la condizione fisica e impostando come obiettivo proprio questa gara.

Ho raccolto alcuni dati che mostrano le quantità di allenamento in termini di tempo e dislivello complessivo. Il periodo considerato va dal 1° maggio al 21 Giugno.

DIABETES VERTICAL CARE

Io e il mio team siamo curiosi di vedere con andrà questa prima prova di Vertical Endurace!

Quindi ci siamo trovati e abbiamo stabilito uno schema da seguire pre e post Gara. Durante la performance raccoglierò più dati possibili grazie ai sensori per la glicemia (Freestyle Libre) e per la frequenza cardiaca(Suunto).

Finita la gara, scaricheremo i dati e andremo a compilare il report che forniremo al Diabetologo e al medico dello Sport per l’analisi.

Stay tuned!

 

PROVA DEL PERCORSO

Distanza 9 km. Dislivello 2080m +

Partenza dal centro di Alagna Valsesia esattamente sotto la Funivia (1192m). La prima parte si sviluppa su di un sentiero in mezzo ad un bosco che non presenta pendenze eccessive. Qui i bastoncini potrebbero dare fastidio perchè non si dispone di un appoggio comodo tra i sassi e le sponde del sentiero.

Successivamente si sbuca su di una strada bianca che ci collega alle piste da sci fino ad arrivare alla Bocchetta delle Pisse (2396m). Salita ripida ma che non presenta difficoltà tecniche.

Da qui in poi cambia completamente scenario, se prima si poteva pensare di correre senza badare a dove mettere i piedi, la seconda parte della gara si svolge su sentieri di montagna con tratti impegnativi con tratti innevati, tratti esposti, ripidi e pietraie, in condizioni meteorologiche e ambientali severe, toccando la quota di 3260m (punta INDREN)

È necessaria un’ottima preparazione fisica, esperienza ad alta quota, conoscenza delle insidie del terreno e la capacità di gestire eventuali imprevisti, venti forti e temperature sotto lo zero.

GESTIONE DELLA GARA

Sarà molto importante la gestione della gara. Il rischio principale è quello del fuori giri iniziale e di farsi trascinare dalla voglia di stare con i primi. La gare è lunga (per me durerà circa 2h) il mio obbietivo è quello di prendere fin da subito un ritmo regolare e bere ed integrare con il piano stabilito:

  • 6-3ore prima: Colazione 70g di Carboidrati con 400ml di H2O + Lithos plus
  • 3-0 ore prima: Digiuno + caffeina+200ml di Idrobasic.
  • Partenza: Controllare Glicemia (Integrare oppure fare insulina).
  • 20-30min durante: Bere 150ml di idrobasic.
  • 40-50 min durante: controllare glicemia ed integrare con carboidrati e H2O al Ristoro.
  • 1h20-1h30 durante: Controllare glicemia ed integrare con gel o barretta.
  • Arrivo: Misurare glicemia.
  • Entro 1h dopo: 50 g di carboidrati e 20 di proteine + BioKMG gel.

EQUIPAGGIAMENTO

 

Viste le condizioni di innevamento e il materiale obbligatorio ho deciso che il mio equipaggiamento sarà:

 

 

-scarpe da trail running
-ghetta antineve,
-calze termiche,
-fuseaux lungo emaglia tecnica manica lunga
-giacca antivento con cappuccio,
-occhiali da sole,
-guanti e Fascetta.
-Zainetto trail

 

Per questa Gara i seguenti Brand mi hanno aiutato fornendomi tutto il materiale necessario:

ODLO, SALICE OCCHIALI, DYNAFIT, BUFF, CAMELBAK, CALZE GM.

TUTTO PRONTO!

NON MI RESTA CHE CORRERE!!

STAY TUNED!

#GBSR

OGNI ARRIVO, UNA NUOVA PARTENZA.

Diabetes Vertical Care è la semplice prova che si può competere ai massimi livelli nella vita e nello sport nonostante il Diabete. A 10 anni esatti […]

European Skyrunnig Champs

Questa volta non si tratta di #VerticalEndurace, ho deciso di mettermi gioco in due gare di alto livello: I Campionati europei di Skyrunning che quest'anno si […]

K3 on fire, l’Analisi

Diabetes Vertical Care alla prova più dura! Da Susa (503 m) alla cima del Rocciamelone (3538 m) 3000 D+ in sole 2h20min!! Pazzesco, non pensavo di […]

CHABERTON ANALYSIS

Diabetes vertical care continua alla grande!! Non posso crederci, VITTORIA SUL MONTE CHABERTON Insieme ad altri 123 atleti ho scalato questa famosa montagna, tagliando il traguardo […]

MONTE CHABERTON VK2

SECONDO VERTICAL ENDURANCE Neanche il tempo di recuperare le fatiche dello scorso weekend alla AMA, che si riparte subito con un altro Vertical Endurance del mio […]

AMA VK2 Secondo Assoluto

DIABETES VERTICAL CARE E' PARTITO ALLA GRANDE! Felice per il mio 2° posto assoluto in una gara davvero massacrante! Grazie all'aiuto del coach e del mio […]

Diabete: Una patologia condivisa con lo sport

Diabete: una patologia condivisa Esattamente 10 anni fa, mi è stato diagnosticato il diabete di tipo 1. Da quel giorno convivo con questa patologia che mi […]

VAT, il mio allenamento personalizzato

Tabelle precompilate? no, grazie.   Ecco finalmente la soluzione ai miei problemi: VAT!!! Dopo i molti errori commessi nella stagione 2017, quest'anno ho deciso di affidare […]

Courmayeur Mont Blanc Skyrace

Courmayeur, già capitale del trail – qui si svolgono competizioni di fama mondiale come l’UTMB® (Ultra-Trail du Mont Blanc) e il Tor des Géants® – per […]